Miles Davis e Prince

Quando Prince voleva scrivere un album per Miles Davis

Non abbiamo mai parlato di Prince. Non abbiamo mai suonato Prince in uno dei nostri appuntamenti radiofonici. Prince non era un jazzista e non lo è mai stato, nel senso pieno del termine. Ma un blog, e un programma, che non rimane schiacciato sui classici canoni del jazz poteva già sbilanciarsi su Prince. Non l'abbiamo mai fatto perché, comunque, tendiamo ad avvicinare il pubblico al vero jazz.

Ma, come? Voi avete suonato anche Afrika Bambaata e poi escludete Prince?

In quella/questa occasione introducevamo una nuova stagione, ci presentavamo ad un nuovo pubblico, e tutto faceva parte di un discorso che stavamo avviando, con voi. D'altro canto, però, immaginavamo e speravamo che, in qualche occasione, Prince avesse avuto il suo momento di gloria. Questo è il suo momento.

L'occasione viene fornita dalla causale lettura di un blog dedicato al genio di Minneapolis. Il blog fà riferimento, a sua volta, ad un altro sito che intervistava uno dei collaboratori di Prince: Alan Leeds.  Il secondo sito, invece, è dedicato interamente a Miles Davis. A margine dell'articolo, riportiamo entrambi i link dei siti dai quali prendiamo queste informazioni. I siti sono entrambi in lingua inglese.

I collaboratori di Prince

Come dicevamo poc'anzi Alan Leeds fù uno dei collaboratori di Prince. Alan fu il tour manager, dal 1982 al 1993, e, successivamente, il capo dei Paisley Park Studios. Alan non fu l'unico Leeds a lavorare per Prince. Durante il tour di "Purple Rain" si aggregò alla formazione il fratello Eric, sassofonista. Eric strinse una forte amicizia con Wendy Melvoin (chitarrista) e con Lisa Coleman (tastierista). Eric, Wendy e Lisa, iniziarono a far conoscere il jazz a Prince, il quale, inizio ad appassionarsi a tutto ciò che riguardava Miles Davis. In tutto questo giocava un ruolo importante il fatto che entrambi, Prince e Davis, erano sotto contratto con la Warner Bros...

Prince conosce e s'innamora del jazz

Fu facile, così, per Prince inviare un brano a Davis per iniziare una collaborazione. Su quel brano, Miles Davis, sovra-incise la sua parte con la sua riconoscibillissima tromba. Anche Marcus Miller sovra-incise nella stessa sessione. Il risultato fù un brano, mai ufficialmente pubblicato in nessun album, e che si intitolava "Can I Play with U?".

Can I Play with U?

Al momento in cui scriviamo questo articolo, quella versione definitiva non la trovate né su Amazon, né su iTunes, né su Spotify. "Can I Play with U?" la trovate e la ascoltate qui su "Jazz in Family". Niente di illegale, condividiamo solo un informazione che è di pubblico dominio su altri siti internet che non riportano nessuna dicitura di "riproduzione riservata". Da un nostro controllo, inoltre, mai nessun sito italiano, fin'ora, ha condiviso questo brano/informazione. Comunque, quanti di voi l'avevate già ascoltato?

"Can I Play with U?" doveva, o poteva, far parte di quel lavoro che poi diede vita a "Tutu". 

La storia

Continuando, sinteticamente, la nostra storia, bisogna aggiungere che i due si incontrarono di persona, nelle settimane successive - primavera 1986. Come per tutte le prime donne che s'incontrano, tra i due furono subito scintille. Complice, anche, il poco interesse della Warner Bros. ad un lavoro congiunto tra i due. Prince e Miles non concretizzarono mai un lavoro insieme. Ad onor di cronaca, bisogna dire, che il disinteresse della Warner Bros. non è dimostrabile. 

Prince e Miles Davis si sono incontrati, per suonare insieme, solo per un concerto di fine anno del 1986, di cui postiamo la testimonianza video. Sempre per dover di cronaca, i due hanno lavorato insieme su un brano di Chaka Khan del 1988: "Sticky Wicked". Il brano, però, fu registrato separatamente e quindi, ancora una volta, i due lavorarono separatamente.

Negli anni successivi non mancarono altre occasioni di incontro, ma sempre senza successo. Gli ultimi furono poco prima della morte di Miles Davis nel 1991.

  • Miles Davis era interessato a "Nothing compares 2U" ma a Prince non piacque l'idea.
  • Miles Davis tenne un concerto a Minneapolis dove Prince era tra il pubblico. Le testimonianze dicono che non si incontrarono di persona. 

Il 28 settembre 1991, Miles Davis moriva per delle complicanze in seguito ad una polmonite. Svanivano, così, per sempre le possibilità di un lavoro discografico tra questi due grandi protagonisti della musica americana.

L'influenza jazz sulla musica di Prince

Cosa rimase dell'influenza jazzistica nei lavori discografici di Prince? I critici sono inclini ad indicare solo due album. Entrambi furono registrati da Prince con la stretta collaborazione di Eric Leeds. I due dischi furono pubblicati con il nome di "Madhouse", e non con quello di Prince. I titoli dei due album furono semplicemente "8" e "16" e i titoli dei brani erano numerati da 1 a 8 e da 9 a 16. Se avete, fisicamente, i cd o i vinili avete dei tesori. Custoditeli gelosamente, valgono parecchio.

Conclusione

Certo è stato un gran peccato non avere oggi, in eredità, un lavoro discografico congiunto di Prince e Miles Davis. Aggiungiamo, però, che forse è meglio così. Se dovevano esserci forzature, semmai di interesse economico, probabilmente non sarebbe venuto fuori niente di buono. Nel jazz i musicisti si incontrano liberamente e spontaneamente, solo così nascono capolavori irripetibili e leggendari. 

A margine di questo articolo vi postiamo i link Amazon dei brani/album e del libro citato. Con essi trovate anche un suggerimento per l'acquisto di una cuffia per il loro ascolto, se vi serve. Se pensate di ottenerli vi saremo grati se li acquistate tramite i nostri link. Tutto ciò che facciamo lo facciamo gratuitamente, e per diffondere la conoscenza della cultura jazz. Se acquisterete prodotti tramite i nostri link ci aiuterete a portare avanti e a far crescere questo progetto. Anche un "mi piace" e/o una condivisione sarà di sostegno al nostro lavoro

SIATE GRANDI!!!

Le fonti su Prince: https://bringingdowntheband.com/two-shelved-songs-prince-w-big-daddy-kane-miles-davis-unearthed/

http://www.princevault.com/index.php?title=Can_I_Play_With_U%3F

La fonte su Miles Davis: http://thelastmiles.com/interviews-alan-leeds.php

Il testo in inglese di "Can I Play with U": http://www.rockol.it/testi/15314688/prince-can-i-play-with-u

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress Anti Spam by WP-SpamShield